Si tratta della seconda parte di Kill Bill: Volume 1 E’ passata un’ora e mezza dall’ultima volta che l’abbiamo vista. - Una busta. I fari illuminano un terreno completamente incolto con qualche roccia e qualche pianta qua e là. (pausa) ESTERNO. ALL’INTERNO DELLA BANCA DEL TEXAS. L’uomo urla di dolore. Budd: Al diavolo, l'ho data in pegno anni fa'. Poi il suo sguardo si rivolge verso la "sputatrice". Quello che ha in mano è la spada di Hattori Hanzo della Sposa. "La città di Austin in Texas". La Sposa (fuori campo): Avendo dormito per 5 anni era ovvio che non sapevo più niente dei miei nemici. Non ha la più pallida idea di dove diavolo si trovi. (una lettera tatuata su ogni dito) e su quelle della mano destra F.U.C.K.. Un pugno bussa alla porta della roulotte. Gli occhi della Sposa si spostano a destra per indicare la torcia. Kill Bill - Volume 1, il film in onda su Canale Nove oggi, martedì 4 settembre 2018. Nome in codice: California Mountain Snake”. Mentre la musica della sigla continua a suonare, si alternano alcune scene mozzafiato delle vipere in azione. Non appena viene raggiunta dallo sparo, la Sposa emette un urlo lancinante e inarca la testa all'indietro per il dolore. La Sposa esce dal motel e si rimette al volante della Pussy Wagon. Un’ondata di rabbia le infuoca il viso mentre la ripone di nuovo dentro la busta. Ha il petto completamente imbrattata di sangue. I due uomini comunicano tra di loro in spagnolo senza sottotitoli. Uno dei due sembra essere d’accordo mentre l’altro non è molto convinto. Vengono inquadrati i suoi documenti falsi. Budd: Scommetto il tuo bel culo che adesso stai bruciando come una dannata, non è vero? Thurman: "Weinstein cercò di stuprarmi, potevo morire sul set" - … Fuori campo si sente il rumore di una portiera che viene aperta. (pausa) L'individuo che abbiamo di fronte non è neanche lontanamente paragonabile all'uomo dall'aspetto spavaldo con indosso il completo nero e gli stivali da cowboy con le punte in argento che abbiamo visto durante il massacro di El Paso. Si ha come l’impressione che stia fissando qualcosa ma in realtà non può vedere nulla. Questa mancanza di rispetto addolora Bill. Budd è seriamente toccato dall'interesse dimostrato da Bill e ridacchia fra sè. Budd: Ma se continui a fare la stronza, io ti spruzzo tutta questa cazzo di bomboletta dritta nelle palle degli occhi. STRIP CLUB "MY OH MY" - NOTTE. Perché la forbice fa paura, ma fa paura anche l'eccessiva lunghezza, dunque la Miramax, che produce il film, l'ha diviso in due. Viene inquadrato il pavimento del parcheggio. E' giusto riservare un po' di privacy alla nostra eroina. NOTTE: Finora non l'avevamo mai vista urlare con nessuno dei nemici affrontati in precedenza. Veleno inventato da Bill. L’infermiere cammina in direzione della stanza della Sposa. Warren: Ha detto che non può sbattere gli occhi. Trama: Il primo capitolo della fortunata trilogia. Primo piano alla Sergio Leone: la Sposa sbatte gli occhi. La donna pensa che la cosa migliore da fare al momento sia quella di fingere di essere ancora in coma. La Sposa: Ora, o tu ti decidi a dirmi dov’è o io ti spacco la testa in due. Attraverso la piccola fessura sotto la porta, la donna riesce a vedere l'immagine un po' distorta dei piedi di Budd sul pavimento. Elle: Se mai riuscirai a schiodare il culo da questo letto di merda, ti giuro che ti farò a pezzi, stronza! Budd colloca la tavola a suo posto coprendo così il viso della donna. Le tende della roulotte si richiudono. Warren si abbassa i jeans fino alle caviglie. E' difficile definire un film come Kill Bill, Vol. Tu mi darai un milione di dollari in contanti e io ti consegnerò la più grande spada che l'uomo abbia mai creato. Budd afferra la pala e la riempe di terra. Non fate rumore e non sporcate. Vediamo Buck entrare per la prima volta nella stanza d’ospedale 5 anni fa. I suoi piedi scalzi sono puntati in lato completamenti immobili. (in inglese): Hai niente da dire? Se vuole combattere con me, le basta venire a fare un po' di casino al locale e ci batteremo. Elle risponde al telefono. Adesso è così mansueta che potrei darle il colpo di grazia con un sasso. E' evidente che tra lei e Budd non è rimasto neanche un briciolo d'amore. PER LE STRADE DEL TEXAS / ALL’INTERNO DI ALCUNI NEGOZI La sigla termina con il logo del serpente a 6 teste seguito da quello delle sagome nere dei protagonisti. Inizia a piangere. L’infermiere sposta il lenzuolo e alza la camicia da notte della Sposa, mostrando il corpo completamente nudo della donna ai due camionisti. Il colore Rosso. Kill Bill. Prime tutto quello che c'è da sapere su Film commedia con Meryl Streep e Uma Thurman amore fra persone di età diverse Bryan Greenberg Ben Younger Trascrizione a cura di www.ritornoalfuturo.it AUTOSTRADA TEXANA - NOTTE. Il suo pianto viene interrotto dal rumore degli stivali di Bill proveniente dal corridoio. E sei qui per fottere, vero? La Sposa furente assesta l’ultimo fortissimo colpo di porta alla testa di Buck, mandando così il ragazzone di Longview in Texas all’altro mondo. Personaggio comparso in From Dusk Till Dawn) e paga. Poi guarda la Sposa sdraiata nel suo letto. Mentre la musica heavy metal continua a suonare vediamo la Sposa uscire dalla banca. La mia carnagione è sicuramente molto meglio della tua…. ESTERNO. Non ci riesci, vero? No, non ho bisogno di immaginare, lo so. Dentro l’auto di Buck la Sposa può considerarsi momentaneamente fuori pericolo (almeno eviterà di essere vista), ma fino a quando non recupererà la piena funzionalità degli arti inferiori rimarrà intrappolata dentro l’ospedale. La Sposa si ferma di scatto. Parla di una figa che scopa come una matta a destra e a sinistra, giorno e notte, mattina e sera. La Sposa si rifiuta di rispondere per non dare loro alcuna soddisfazione. La vecchia bara contenente i resti di Paula Schultz è stata messa sul retro del furgone. Dopo avergli piazzato quel suo enorme testone al lato dello stipite, afferra la porta con la mano destra e gliela sbatte in testa tre volte con forza: SLAM! La Sposa: Stronzate! La Sposa (fuori campo): A 13 anni ottenne la sua vendetta. (Ogni volta che la Sposa ripensa al passato partirà una musica nella soundtrack che chiameremo “Il brano dei ricordi”). Io ho le mie colpe ma non sono un infame che scarica le sue responsabilità. Budd si accorge che l'interesse di Bill per la sua vita è sincero. Gerald: Lo so quello che ha detto, ma io ti sto dicendo che l’ha fatto. Primo piano di due piedi coperti da collant bianchi mentre calzano un paio di scarpe ortopediche da infermiera. STRIP CLUB "MY OH MY" - GIORNO. I tre protagonisti (David Carradine, Daryl Hannah e Michael Madsen), venuti a Roma per la presentazione del film, in occasione della conferenza stampa hanno trasmesso immediatamente un'immagine felice quasi a rasentare la perfezione, facendo capire che il duro lavoro, durato circa un anno, ha creato un legame profondo con Tarantino e con la storia di KILL BILL. La ragazzina gli conficca un enorme coltello nel petto, provocando la fuoriuscita di un fortissimo getto di sangue potente come un geyser. La donna, prima fissa il beccuccio della bomboletta e poi Budd. Punto di vista di Budd: Budd: Non a El Paso. La Sposa (con cadenza monotona): Muovi l’alluce. Ah sì. Infermiere: Si, come no! Fatto questo, spegne la luce interna dell'auto, apre lo sportello e si avventura inosservata nella notte texana. Venga qui, presto! La donna, con gli occhi inchiodati alla roulotte, aspetta giusto qualche secondo prima di continuare a muoversi verso il suo obbiettivo. Solleva, allora, la camicia da notte e si accorge di avere una cicatrice che le solca l’addome. E poi, guarda che pelle… Viene aperto un ombrello rosso mentre la pioggia continua a scendere. Producono un suono che non ha niente a che vedere con quello degli stivali di Bill. Proprio in quel momento la Sposa sbatte gli occhi. La mano destra ha saldamente in pugno la spada di Hanzo mentre la sinistra stringe il pomello della porta. La Sposa smette di contare. - LA SPOSA IN COMA -. Una pistola è puntata dritta contro di noi. Infermiere: E’ la più bella passera bionda che abbiate mai visto, o non è la più bella passera bionda che abbiate mai visto? Non l'abbiamo mai vista in questo stato prima d'ora. Distingue il canto dei grilli, il rumore di qualcuno che scava e qualche frase in spagnolo pronunciata da uno dei due uomini. Apre la terza: La musica heavy metal continua a rimbombare nella soundtrack. - Autocitazioni -, Sceneggiatura Originale di Kill Bill NOTTE. Bill: Perchè non dimentichiamo il passato e ci concentriamo sul lato positivo di tutto questo? Budd: Perchè l'alcol che mi porterà alla tomba lo voglio comprare con i tuoi soldi non con quelli di Bill. INQUADRATURA DALL'ALTO - ESTERNO. PARCHEGGIO SOTTERRANEO. Entrambi i camionisti pagano. Sono caduti tutti sotto la sua spada di Hanzo. La pioggia cade incessante davanti all’ingresso dell’ospedale. FURGONE DI BUDD (IN MOVMENTO) - NOTTE Il film torna a velocità normale non appena l’infermiere fa un passo in avanti. Budd e Ernie sono in piedi davanti a lei. La donna giace immobile in un letto d’ospedale. L’infermiere cade sbattendo fortemente la testa sul pavimento. E che la cosa rimanga solo tra me, te e Gesù Cristo ma avevo fatto una specie di giuramento a riguardo. Si passa, adesso, a una scena ambientata alcuni anni dopo. Una corda le tiene stretti i polsi di fronte a sè. La donna li fissa, ed è come se avesse un dejà vu. Quella che ha davanti è una foto della sua bambina mai nata. Tu te ne andrai sotto terra questa notte e questo è quanto. Zoom in stile Shaw Brothers del suo viso seguito da un flashback spaghetti western che ci riporta indietro nel tempo nella chiesa di El Paso. Budd (fuori campo): Ad ogni modo...indovina cos'ho in mano in questo momento. Ma in verità, non puoi definirti tale prima di averne sperimentato una dose sul didietro. Un'altra spogliarellista esce dal bagno delle donne e gli va incontro. La donna, immersa nell’acqua calda, può lasciarsi finalmente andare e inizia a piangere a dirotto. Warren: Questo non è uno spettacolo per guardoni. Warren: Non riesco ad eccitarmi con te che mi stai a guardare, quindi va via! ESTERNO. Quattro anni fa. La donna la estrae dal terreno e rimuove l’involucro. La donna esce dall’ascensore e si avvia velocemente verso le automobili in fila, in cerca dell’auto dell’infermiere. SCHERMO NERO. Una volta piazzato anche l'ultimo chiodo, la Sposa rimane nel buio più totale. La Sposa guida il pick up di Buck per le strade di El Paso. Elle si lascia sfuggire un'imprecazione e poi risponde. Ma a parte questo, potete farle proprio di tutto. La donna sbatte a terra molto violentemente. Gabbiana – Campitello – Goito. E’ bloccata a terra, con solo metà del corpo funzionante. Budd (in spagnolo): In America, le donne bianche lo chiamano "il rimprovero silenzioso" (ridendo) e noi le lesciamo credere che ci dispiaccia. Ad un tratto, le sue palpebre si aprono e quello che vede sono solo stelle. Pensavo che gli ubriaconi come te non fossero così attaccati al denaro. Ad un tratto sente un rumore, e subito dopo il suo amico che urla a squarciagola come una donna. Budd (in spagnolo): Guarda che occhi. - Citazioni Occidentali - Primo piano dell’occhio di Elle e della sua benda bianca. Altra terra. - Traduzione Italiana -, CAPITOLO 2 La vettura di Budd passa accanto al nuovo pick up rosso della Sposa parcheggiato lungo la strada. Elle Driver è seduta sulla poltrona di un aereo diretto verso lo stato del Texas. Da questo momento continueremo di tanto in tanto a vedere dei brevi spezzoni della Sposa che fa i suoi acquisti al grande magazzino anche durante la scena successiva. La persona con l’ombrello rosso e l’impermeabile giallo (che è senza alcun dubbio una donna) inizia a camminare in direzione dell’ospedale. La donna si lascia cadere la testa sulla poltrona, chiude gli occhi e emette un Afferra un paio di stivali da cowboy color ciliegio e li indossa. Elle l’afferra con violenza dalla camicia da notte e la mette a sedere, poi la colpisce al volto con tre pugni fortissimi. Budd: Hai sbagliato fratello, stronza malefica. Kill Bill: dieci cose che non sai sulla saga. La Sposa (fuori campo): Molto meglio. Primo piano dell’ago di una siringa mentre tira il contenuto di una fiala. Non avendo tette, belle o grandi come le tue, non riesco ad immaginare come possa bruciare quella merda... Budd si avvicina a lei piegandosi sulle ginocchia. La trama del film nel dettaglio. Si che puoi. Elle: Pronto, Bill. SLAM! Il colore Marrone Questo sito presenta la trascrizione, completa ed in italiano, dei dialoghi di alcuni film. Warren si avvicina al letto ma si ferma poco prima di salire addosso alla Sposa. La Sposa si avvicina a lui carponi e comincia a trascinarlo verso la porta. Torno tra venti minuti. GIORNO. GIORNO. Una piccola roulotte è parcheggiata nel bel mezzo dell'arido deserto texano. 1 (2003) ore 22:55 - Cine 34 Fracchia la belva umana (1981) ore 23:05 - Rai Movie Bonnie e Clyde all'italiana (1983) ore 23:10 - Spike Wyatt Earp - La leggenda (2012) ore 23:10 - La5 Il giardino segreto (1993) ore 23:15 - La 7 Pronti a morire (1995) ore 23:15 - Cielo Interno di un convento (1978) ore 23:20 - Tv8 Kill Bill vol. Da questo momento, sulla testa della Sposa ci sarà una sorta di nuvoletta da fumetto, dentro la quale apparirà ciò che la donna, ancora in evidente stato confusionale, crede di sentire e di vedere. Kill Bill Vol 1 [H264 Mkv - Ita Eng Aac 5.1 - Multisub] (MIRCrew) TNT Village IMDB : tt0266697 Titolo originale Kill Bill vol. Quando la porta del bagno si apre, ne esce fuori una donna che ha messo da parte ogni sentimento tranne uno: la vendetta. noto batterista jazz americano]. Elle: La devi uccidere stanotte (pausa). La donna con l’impermeabile giallo (inquadrata sempre di schiena) avanza verso l’ingresso dell’ospedale. DESERTO TEXANO. Budd: Mi stai dicendo che si è sbarazzata di 88 guardie del corpo prima di far fuori O-Ren? Budd entra nel locale. Due guardie del corpo, richiamate dalle urla del boss, irrompono nella stanza. Gerald: Hei, Warren! Elle: Cristo, Budd! Flash back al grande magazzino: ora afferra un sapone. E' un continuo via vai di feste sfrenate e ricche signore. Se la X non fosse stata lì, non avrebbe avuto nessuna speranza di compiere la sua vendetta. Il suo amico immobile è riverso a terra in un lago di sangue. CORRIDOIO DELL’OSPEDALE. 1 commenti Kill Bill, l'idea nacque da Uma Thurman durante le riprese di Pulp Fiction 5 commenti Spider-Man: Far From Home, una scena spettacolare tagliata dal film: scopritela La Sposa si mette in ginocchio e inizia a scavare freneticamente aiutandosi col piccone, fino a quando dalla terra non emerge una cassa ricoperta da un foglio di plastica. NOTTE. Ha sbattuto gli occhi! In un istante la Sposa prende vita e lo afferra dalla maglietta trascinandolo verso di sé. “Elle Driver membro della Deadly Vipers Assassination Squad. La Sposa ferma l'auto ed osserva da lontano l'isolata roulotte attraverso il finestrino. All’improvviso la mano della Sposa schiaccia l’animale con un colpo secco e lo fa cadere a terra stecchito. Davanti alla buca è collocata una vecchia lapide che riporta il nome "Paula Schultz". La donna è sdraiata sul sedile con la testa appoggiata alla portiera, con le lunghe gambe addormentate distese dinnanzi a sé. Lo schermo ritorna unico e resta dalla parte di Elle. La Sposa si mette in piedi lentamente e rimuove il berretto nero liberando i capelli biondi che vanno ad adagiarsi sulle spalle. Budd si alza dalla sedia a dondolo e solleva la puntina del fonografo interrompendo il brano. La saliva cola giù dalla guancia e dal naso di Budd. Mentre l’uomo continua a ridere di gusto, improvvisamente l’estremità della sua testa esplode. Regia: Robert Zemeckis Cast: Michael J. Budd sembra aver capito che il frastuono che lo aveva disturbato non era altro che la zuffa tra un gatto e un topo. CIMITERO - NOTTE Nonostante sia ferita e momentaneamente incapace di difendersi, la Sposa reagisce alle provocazioni di Budd sputandogli in piena faccia saliva mista a sangue. Pink), Lawrence Tierney (Joe), Michael Madsen (Mr. Blonde) Trama: Usano i colori al posto dei nomi, sono sei, non si conoscono e hanno tentato un colpo, finito male, a una gioielleria di Los Angeles. Primo piano di una targhetta con su scritto: “Commonwealth Bank of Texas”. Spegni quella torcia. Quella troia non si beccherà di certo una medaglia se ammazza un pezzo di merda come me con una spada da samurai. Dimostra di avere ancora un po' di coraggio che ti scorre nelle vene. Adesso la Sposa sta guidando la Pussy Wagon verso un motel economico chiamato “The Texican”. E’ scioccata. CORRIDOIO DELL’OSPEDALE. Stiamo perdendo quest’uomo! Anche se l’inquadratura è fissa su un primissimo piano della Sposa, lo spettatore può comunque intuire alcuni dettagli. Al momento, ci sono giusto un paio di tizi che bevono al bar. La ventitreenne O-Ren Ishii, adesso viene inquadrata insieme a Bill (il suo volto non è mai ripreso bene) e alla Sposa. Elle: Non provare ad azzittirmi! E già...è difficile fare il figo con due dosi di sale grosso conficcate nelle chiappe. - Citazioni Orientali - Il colore Rosa. Vai ad aspettare nel corridoio. “Con O-Ren Ishii nel ruolo di Cottonmouth” Budd: Ora sei un po' più calma, vero? Nell’aria si sente il fastidioso ronzio di una zanzara. Sta chiamando Budd dal telefono dell'aereo. Infermiere: Alcune volte, ma non sempre, questa troia ha la fica più asciutta di un secchio di sabbia. Primo piano del viso della Sposa illuminato dalla luce. Bill continua nel tentativo di persuadere il fratello. Bill: ...Budd, devi starmi a sentire. Ti do un consiglio, testa di cazzo, è meglio se non ti svegli mai. (pausa). Ad un tratto, le palpebre della donna lentamente, delicatamente e finalmente si chiudono e subito dopo si riaprono. Lento zoom sul suo viso. Un nuovissimo ed enorme pick up rosso si ferma all'interno del parcheggio. Vicino alle bare è ben visibile una fossa appena scavata con a lato una piccola montagna di terra. Più piano! Si facevano solo chiamare i Crazy 88. di . Elle esce di scena. Ha in mano una di quelle grandi torce elettriche che si portano in campeggio. La Sposa cerca di concentrare i suoi occhi, i suoi pensieri e tutta la sua forza sul…suo alluce. Era al collo di Bill 10 minuti fa! La donna emette un urlo di dolore e si porta la mano al lato della testa come se le avessero appena sparato. O-Ren le fredda all’istante con una pistola che teneva riposta in un fodero allacciato alla coscia. Ascolta, fregatene di questa stronza! Ve lo dico io di che parla Like a Virgin. INTERNO. Sceneggiatura Originale di Kill Bill - Traduzione Italiana - CAPITOLO 2 - LA SPOSA IN COMA - SCHERMO NERO. Ora spegni quella cazzo di luce. L'unica debole luce rimasta è quella vicino al viso della donna. La Sposa che era rimasta immobile sulla soglia viene centrata violentemente al petto dallo sparo e scaraventata con forza all'indietro a metri di distanza. Proprio in quel momento la Sposa compie uno dei suoi riflessi motori e sputa dritta in faccia a Elle! Questo nasone che stona col resto della faccia, gli occhi di due misure diverse… Il vapore inizia a salire dall’acqua bollente. La Sposa arrotola in fretta tutto dentro il sacco a pelo e lascia il posto a bordo della Pussy Wagon. La donna inizia a parlare con se stessa. L’uomo fa una faccia incredula. La Sposa, ancora in coma, viene inquadrata da un angolo in alto. Entrambe portano delle fasce da concorso di bellezza. Ciao, ciao. L’unica cosa di cui ero assolutamente certa (ndr. Budd: Ancora no ma in questo momento potrei farlo con grande facilità. BARA IN LEGNO DI PINO. Quando i suoi stivali si fermano, la torcia illumina un punto sul terreno. Il capitolo si apre con un primo piano della Sposa. No, il Budd che ci viene presentato adesso è un uomo che ha trascorso gli ultimi 5 anni incollato alla bottiglia. La Sposa lo blocca all’istante, recidendogli entrambi i talloni d’Achille con una coltellata. Primo piano degli occhi della Sposa che sono stati costantemente aperti negli ultimi cinque anni. Questa è una bomboletta di spray al peperoncino. Kill Bill vanta all’interno del suo albero genealogico un altro personaggio: David “Bill” Carradine, attore, figlio di papà John Carradine, con più di 50 (e forse anche di 100) titoli alle spalle, la maggior parte dei quali con protagonisti il kung fu, le spade e rudi personaggi. E' come se ti avessero seppellita insieme a Buddy Rich [ndr. Cari visitatori, benvenuti. La donna spegne la luce e lo schermo diventa nero. Sotto l’infermiera bionda appare un sottotitolo: Lapidi...tombe...sporcizia...nebbia bassa...questa scena potrebbe essere scambiata per l'inizio di uno zombie movie ambientato in Texas. Il piede scalzo della Sposa compare nell’inquadratura. Budd dice ironicamente "Yellow" invece di "Hallo"]. E chi avrebbe mai detto che eri un capitalista del genere? Non posso spegnere la luce! SLAM! La Sposa è ancora sdraiata faccia a terra. Dottore (urlando): Infermiera! Se è secca, lubrificatela con questa e datevi da fare. Allora, che mi dici? Stai respirando come se fossi nel bel mezzo di una scopata. Questo non era previsto. SLAM! Flash back al grande magazzino: si vede la donna afferrare una bottiglia di shampoo da uno scaffale. NELLA STANZA D’OSPEDALE DELLA SPOSA. Il boss è nudo, mentre O-Ren indossa la tipica divisa scolastica giapponese. Ad un tratto, lo sportello del cassone viene rumorosamente abbassato da Budd. La Sposa è su un volo diretto in Giappone. Esce dal negozio con indosso la sua nuova tenuta e rientra nel pick up. Budd: Sarai anche stupida ma almeno non sei dannatamente stupida. Elle si rivolge alla donna in coma, dicendole: Elle: Non mi sei mai piaciuta. - Un Sog (ndr. Dal fucile di Budd esplode un colpo che sembra investire in pieno lo spettatore. NOTTE. All'interno della roulotte, Budd solleva la puntina del suo fonografo, interrompendo la musica. La Sposa: Il difficile è fatto. Elle Driver apre la porta ed entra nella stanza. Una piccola roulotte è parcheggiata nel bel mezzo dell'arido deserto texano. (pausa) La Sposa vuole scontrarsi non con il patetico Budd di oggi ma con il guerriero che era un tempo. Sarò anche un pezzente e un ubriacone ma in fin dei conti non mi reputo poi così disperato. Non appena viene superata, la donna accende il motore e inizia a seguirlo a fari spenti, tenendosi a buona distanza nell'oscurità. INTERNO. “Con Elle Driver nel ruolo di California Mountain Snake” La Sposa imbrattata di sangue si lascia sfuggire altri lamenti. Gli interni dello strip club sono interamente rivestiti da pannelli di legno. La musica si ferma. Gli occhi della Sposa vengono inquadrati improvvisamente in primissimo piano nel tipico stile Shaw Brothers e il tema della vendetta esplode nella soundtrack. Tenete presente che questa stronzetta sputa. Se pensi che l'ho presa...bhe, c'hai azzeccato. Budd: Vai a comprare un biglietto per il Texas e fatti trovare qui domani mattina. NOTTE: L’immagine del rettile si blocca e compaiono prima il titolo del telefilm, (“La Deadly Viper Assassination Squad la D.iV.A.S.”), poi il logo (Le sagome nere di 5 ragazze molto sexy armate di katana e quella di un uomo con indosso un completo nero). I titoli vanno avanti, introducendo gli altri protagonisti. Infermiere: Per favore, ti prego basta! Non colpirmi più. Velocemente si guarda il palmo della mano e inizia a contarne le linee. DENTRO LA STANZA PRIVATA. Elle, con indosso ancora l’uniforme da infermiera, attraversa il corridoio dell’ospedale come una furia. Ma non appena fà forza sulle gambe cade rovinosamente a terra, uscendo per un attimo dall’inquadratura. A quest'immagine si sovrappone il seguente sottotitolo: - Citazioni Orientali - Riusciamo a sentire il tonfo. Vediamo la sagoma di Budd passare davanti alla finestra della roulotte un paio di volte. - Un rasoio a lama singola vecchio modello. Fatte le presentazioni inizia a slacciarsi la cintura. Dopo essersi sistemata all’interno, allontana con una spinta la sedia a rotelle che inizia a correre fuori controllo per una discesa del parcheggio e va a sbattere contro un muro. Mette da parte questi oggetti insieme al coltello di Gerald e poi inizia a togliere l’uniforme da infermiere dal corpo di Buck. L'uomo scende dalla vettura ed entra in casa chiudendo la porta dieto di sè. NOTTE. La donna rimuove velocemente il sog dal fodero e arma in pugno comincia a farsi strada tra la folla di texani in direzione del suo ignaro nemico. Con un rapido movimento si stacca dal braccio l’ago della flebo e lo conficca con una forza inaudita nella tempia dell’uomo e inizia a farlo girare ripetutamente, trasformando così metà del cervello dello sventurato camionista in poltiglia. La sagoma nera della donna si trasforma in una foto di O-Ren ai tempi d’oro della D.iV.A.S. Quando è il tuo turno ti chiamo. ESTERNO. Primo piano della Sposa con il viso ancora a contatto con la sporcizia. La Sposa ha smesso di versare lacrime. Bisogna ammetterlo, questa stronza sa bene cosa significa tirare cazzotti. La guerra dei colori. CHE COSA?! Regola numero uno: niente botte. Dalla roulotte comincia a venir fuori un brano country strappalacrime. I camionisti vengono inquadrati attraverso gli occhi della Sposa. La Sposa dà un’occhiata veloce al portachiavi che tiene in mano.